Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog di immagine.poesia.over-blog.it

"Il Mio Paese" di Eralda Andreo Trovero, Caravino (Torino)

14 Aprile 2016, 12:44pm

Pubblicato da immagine.poesia.over-blog.it

"Il Mio Paese" di Eralda Andreo Trovero, Caravino (Torino)

Photo Credit: Laurom, Wikipedia

IL MIO PAESE ( 1964)

Nella terra del Canavese,

ai piedi di una verde collina

sorge il mio paese

dove vivo fin da piccina.

Si chiama Caravino

e ha per stemma

un carro con la botte del vino.

E’ piccolo, ma ha tutto:

il Comune, l’ufficio Postale

e la Chiesa Parrocchiale.

Cinema, dottore, farmacia,

tre cappelle sulla via.

Gente contadina che si sveglia

al canto del gallo ogni mattina.

Laboratori di falegnameria,

fabbro, parrucchiere,

sartoria ed una tabaccheria.

Le scuole, l’asilo con le suore,

fruttivendolo, panettiere, macellaio,

muratore, pittore ed un calzolaio.

Vedi passare

mucche che tirano carri di fieno,

chi di sera, chi di mattina

va a prendere il latte

dalla Pina o dalla Vigina.

Al bar “ Leon d’oro “ e alla “ Stella Polare “

la gente s’incontra per bere e per mangiare.

D’estate di sera

sotto il cielo stellare

a la “ Rutunda “ si va a ballare.

Gente caravinese

allegra e coraggiosa

e ogni giorno laboriosa.

Eralda Andreo Trovero

Leggi i commenti

"Amalia, se voi foste uomo" di Marina Rota, Torino

11 Aprile 2016, 05:26am

Pubblicato da immagine.poesia.over-blog.it

BIBLIOTECA MUSICALE ANDREA della CORTE

BIBLIOTECA MUSICALE ANDREA della CORTE

"Amalia, se voi foste uomo" di Marina Rota, Torino

Venerdì 22 aprile, alle ore 18.30, nella cornice aulica della Biblioteca Musicale Andrea Della Corte, corso Francia 186, Torino, anteprima della presentazione del mio libro "Amalia, se Voi foste uomo..." ed. Golem. Mi presenterà l'amica scrittrice Margherita Oggero. Questo volume racchiude 13 sonetti in stile gozzaniano, che raccontano la tormentata liaison fra Guido Gozzano e Amalia Guglielminetti e sono ispirati al loro bellissimo epistolario. Prefazioni di Vittorio Sgarbi e Claudio Gorlier. Letture di Donato Sbodio e Loredana Solaris.

Leggi i commenti